Image module
Un intervento del Signore Risorto

Come ogni sacramento, l’Unzione degli infermi è un intervento del Signore Risorto a favore dell’uomo e della vita.

Delimiter

«Strada facendo, predicate che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, sanate i lebbrosi, cacciate i demçni» (Mt 10,7-8 ). «E partiti, predicavano che la gente si convertisse, scacciavano molti demòni, ungevano di olio molti infermi e li guarivano» (Mc 6,12-13)

«Chi tra voi è nel dolore, preghi; chi è nella gioia salmeggi.Chi è malato, chiami a sé i presbiteri della Chiesa e preghino su di lui, dopo averlo unto con olio, nel nome del Signore. E la preghiera fatta con fede salverà il malato: il Signore lo rialzerà e se ha commesso peccati, gli saranno perdonati. Confessate perciò i vostri peccati gli uni agli altri e pregate gli uni per gli altri per essere guariti. Molto vale la preghiera del giusto fatta con insistenza» (Gc 5,13-16)

L’Unzione è sacramento della fede, incontro con Cristo nel segno sacramentale, dono di grazia per affrontare e superare le difficoltà della situazione di malattia, sostegno nella prova, forza per proseguire il cammino di salvezza nell’ambito della missione della Chiesa.

È anzitutto sacramento di guarigione interiore dalle angosce, dai dubbi e dalle lacerazioni prodotte da ogni malattia, soprattutto se grave. È anche sacramento che infonde fortezza fisica, per la potenza dell’azione di Cristo nella e con la Chiesa.

Quando si celebra l’unzione.

Il momento opportuno per celebrare l’unzione è quando c’è una malattia grave o nel caso di una persona anziana, che non soffre di particolari malattie, ma la cui condizione generale è debilitata.

La celebrazione del sacramento può essere personale o comunitaria.

Liturgia della Parola

Nell’ambito di una liturgia della Parola, il sacerdote unge la fronte e le mani, mentre pronuncia queste parole: «Per questa santa unzione e la sua piissima misericordia, ti aiuti il Signore con la grazia dello Spirito Santo e liberandoti dai peccati ti salvi e nella sua bontà ti sollevi».

Messaggio di Fede

Di fronte alla malattia e alla morte rischia di vacillare la fede nel Signore della vita. Il segno dell’unzione diventa messaggio di fede nella potenza di Dio.

Grazia ai Credenti

L’Unzione non è solo ricorso al Dio che salva, “fa sorgere”, ma è anche grazia fatta ai credenti perché si stimolino vicendevolmente alla conversione e alla preghiera nei momenti della malattia.

Le ultime news sull’unzione

TUTTE LE NEWS